+393479672304
info@rpaitaly.it

Intelligent Automation towards Hyperautomation

Ready to become more creative, efficient and innovative

By Luca Porcari & KOFAX

Leggi in Italiano
Read in English

_______

 

 

Premessa

Un nuovo termine sta disseminando un bel pò di fermento nel mondo dell’automazione. Potreste averlo sentito durante delle riunioni o in chiamate strategiche. È di così grande portata che Gartner lo ha definito il più importante dei 10 principali trend tecnologici strategici per il 2020. Il termine è “Iperautomazione” e potreste chiedervi se vale davvero tutto questo clamore.

La risposta è, “Si. Assolutamente.”

Gartner definisce l’Iperautomazione come “l’applicazione di tecnologie avanzate, tra cui l’ intelligenza artificiale (AI) e il machine learning (ML), per automatizzare sempre più processi e potenziare gli esseri umani. L’iperautomazione si estende ad una gamma di strumenti che possono essere automatizzati e si riferisce anche all’evoluzione dell’automazione (ovvero, scoprire, analizzare, progettare, automatizzare, misurare, monitorare, rivalutare). “

Nel 2020, la rivoluzione digitale ha portato molte organizzazioni a sentire la necessità di innovare per semplificare i processi aziendali e migliorare la customer experience. L’Iperautomazione garantisce la velocità e l’agilità necessarie per il successo.

Se volete comprendere l’iperautomazione, l’automazione intelligente (Intelligent Automation, IA) è un buon punto di partenza. Una piattaforma di IA non ha rivali nella sua capacità di iperautomatizzare i processi, migliorare la soddisfazione dei propri dipendenti, aumentare la conformità e l’efficienza dei processi.

L’iperautomazione veloce con l’automazione intelligente

L’iperautomazione richiede l’implementazione di una corretta combinazione delle giuste tecnologie, nell’ordine giusto, al momento giusto.

Una piattaforma di automazione intelligente:

  • fornisce alle organizzazioni gli strumenti necessari per avviare la trasformazione digitale identificando e implementando rapidamente l’intelligenza artificiale e altre tecnologie avanzate per il massimo vantaggio aziendale;
  • segue una metodologia che catapulta le organizzazioni verso l’iperautomazione.

Tutto ciò è possibile adottando le seguenti strategie:

  • Individuazione dei processi automatizzabili: Le organizzazioni possono utilizzare l’IA per analizzare facilmente procedure e attività specifiche, al fine di identificare le opportunità di automazione. In questa fase le aziende possono anche scoprire alcuni problemi di conformità o organizzativi a cui occorre porre rimedio rapidamente.
  • Orhestrazione del flusso di lavoro digitale: creazione ed esecuzione centralizzata dei flussi di lavoro digitali automatizzati in collaborazione con le applicazioni esistenti e con i lavoratori umani. L’orchestrazione di più persone, azioni, robot software, politiche e sistemi consente alle organizzazioni di analizzare, misurare e ottimizzare le attività aziendali.
  • Automazione robotica dei processi (RPA): L’automazione intelligente porta l’automazione robotica dei processi oltre la semplice automazione dei processi ripetitivi per supportare flussi di lavoro più complessi e di lunga durata. Le Organizzazioni possono automatizzare in modo affidabile ed efficiente tutte le attività manuali e ripetitive dell’azienda, anche tramite interfacce web e applicazioni aziendali. Alcune tipiche funzionalità dell’automazione “intelligente” integrata tra cui l’acquisizione cognitiva, l’orchestrazione e l’analisi dei processi consentono ai lavoratori umani di concentrarsi su attività che richiedono un pensiero più critico e offrono più valore alle aziende e ai clienti.
  • Intelligenza artificiale e apprendimento automatico: Tecnologie più avanzate di automazione possono essere sfruttate per comprendere, classificare ed estrarre dati come la voce, il testo, le chat e le immagini. L’intelligenza artificiale consente di riconoscere automaticamente persone e documenti e di comprendere il contenuto e il contesto delle comunicazioni. Ciò aiuta le organizzazioni a prendere decisioni aziendali più accurate. L’elaborazione del linguaggio naturale, l’estrazione di identità e l’analisi di alcuni stati d’animo forniscono una visione più approfondita delle comunicazioni con i clienti su tutti i canali. L’apprendimento automatico migliora l’accuratezza dell’identificazione, classificazione e separazione dei documenti come parte integrante dell’acquisizione cognitiva e dell’RPA.
  • Gestione della forza lavoro digitale: Una piattaforma di automazione intelligente fornisce la capacità di governare una forza lavoro digitale crescente, inclusi i robot software che migliorano la sicurezza, la conformità, la scalabilità e il controllo dei processi. Le organizzazioni possono inoltre aumentare la forza lavoro senza aggiungere personale. L’automazione dei processi finanziari e normativi migliora la trasparenza e la conformità.
  • Analisi avanzate: Attraverso l’analisi dei dati, le aziende possono misurare l’impatto dell’automazione intelligente in tutti i settori aziendali e calcolare il ROI. Maggior visibilità, intelligenza dei processi e comprensione di clienti: dipendenti e partner commerciali offrono ai decisori gli strumenti e le informazioni necessarie per adattarsi alle mutevoli condizioni di mercato e alle aspettative dei clienti.

I benefici dell’Iperautomazione

I benefici dell’iperautomazione sono visibili in tutta l’azienda, posizionando l’organizzazione in modo da essere riconosciuta come leader di settore oggi e anche in futuro. I vantaggi misurabili includono:

  • Riduzione dei costi: L’automazione intelligente dei processi aziendali e dei flussi di lavoro riduce il tempo e le risorse necessari per l’esecuzione di moltissime attività e minimizza il numero di errori. Entro il 2024, le organizzazioni ridurranno i costi operativi del 30 percento combinando tecnologie di iperautomazione e processi operativi riprogettati.
  • Scalabilità: L’iperautomazione trasforma un’attività manuale o un compito complesso in un processo altamente affidabile e ripetibile. Un ecosistema collaborativo di tecnologie complementari e persone che lavorano insieme genera risultati esponenzialmente migliori in tutta l’azienda.
  • Migliore esperienza dei clienti: L’Iperautomazione consente alle organizzazioni di fornire ai propri clienti un’esperienza più personalizzata e di rispondere più rapidamente alle loro esigenze. Il risultato è una maggiore soddisfazione, fidelizzazione e guadagno.
  • Eccellenza operativa: Una forza lavoro efficiente composta dalla giusta combinazione di lavoratori umani e digitali crea un’organizzazione flessibile e agile che può rispondere rapidamente e in modo appropriato alle mutevoli condizioni di mercato. L’aumento della produttività e l’attenzione dei lavoratori umani su attività di valore più elevato offrono alle aziende un vantaggio competitivo. Una migliore conformità e trasparenza consentono all’azienda di rispondere prontamente a qualsiasi potenziale problema.
  • Migliore esperienza dei dipendenti: I lavoratori umani godono di ciò che un’automazione strategica e strutturata del lavoro può garantire. Invece di svolgere le stesse attività giorno dopo giorno, i dipendenti possono concentrarsi su progetti che aggiungono valore all’organizzazione e dedicare più tempo a migliorare l’esperienza del cliente. Essi traggono maggior soddisfazione dal loro lavoro quando percepiscono il valore aggiunto che portano.

I dirigenti che desiderano promuovere l’innovazione e trasformare i processi aziendali devono affidarsi all’iperautomazione. Per farlo velocemente, cercate una piattaforma di automazione intelligente supportata da algoritmi di intelligenza artificiale e dotata di funzionalità integrate, in modo da poter lavorare come domani, oggi.

_______

 

 

Introduction

A new term is accumulating quite a bit of buzz in the world of automation. You might have heard it pop up in meetings or tossed about in strategy calls. It’s so big that Gartner called it the most important of the top 10 strategic technology trends for 2020. The term is “hyperautomation,” and you might be wondering if it’s really worth all the hype.

The short answer is, “Yes. Absolutely.”

Gartner defines hyperautomation as “the application of advanced technologies, including artificial intelligence (AI) and machine learning (ML), to increasingly automate processes and augment humans. Hyperautomation extends across a range of tools that can be automated and refers to the sophistication of the automation (i.e., discover, analyze, design, automate, measure, monitor, reassess).”

As 2020 unfolds, digital disruption has many organizations feeling the pressure to innovate in order to streamline internal operations and customer-facing experiences more quickly. Hyperautomation delivers the speed and agility required for success.

If you want to understand hyperautomation, intelligent automation (IA) is a good place to start. An IA platform is unrivaled in its ability to hyperautomate processes, improve employee satisfaction, enhance compliance and drive operational efficiency.

Fast track hyperautomation with Intelligent Automation

Hyperautomation requires implementing the right combination of the right technologies, in the right order, at the right time.

An intelligent automation platform:

  • provides organizations with the tools needed to jumpstart digital transformation by quickly identifying and implementing AI and other advanced technologies for maximum business benefit;
  • follows a methodology that catapults organizations to hyperautomation.

All this is possible through the adoption of following strategies:

  • Process discovery: Organizations can use IA to easily analyze patterns and specific tasks, to identify automation opportunities. Businesses can also discover potential challenges with compliance or regulatory issues to remediate them swiftly.
  • Digital workflow orchestration: Centrally build and run automated digital workflows in collaboration with existing applications and human workers. Orchestrating multiple people, actions, software robots, policies and systems enables organizations to analyze, measure and optimize business activities.
  • Robotic Process Automation (RPA): Intelligent automation takes Robotic Process Automation beyond automating repetitive processes to support more complex and long-running workflows. Businesses can reliably and efficiently automate repetitive, manual tasks across the enterprise, even through web interfaces and business apps. Some integrated “smart” automation capabilities such as cognitive capture, process orchestration and analytics allow human workers to focus on tasks requiring more critical thinking and offering more value to businesses and customers.
  • Artificial intelligence and machine learning: More advanced automation technologies can be leveraged to understand, classify and extract data including voice, text, chat and images. AI allows you to automatically recognize people and documents, and understand the content and context of communications. That helps organizations make more insightful business decisions. Natural language processing, entity extraction and sentiment analysis provide greater insight into customer communications across all channels. Machine learning improves the accuracy of document identification, classification and separation as integral part of cognitive capture and RPA.
  • Digital workforce management: An Intelligent Automation platform provides the capability to govern a growing digital workforce, including software robots that improve security, compliance, scalability and auditability. Organizations can also increase work capacity without adding headcount. Automation of financial and regulatory processes improves transparency and compliance.
  • Advanced analytics: With data analytics, businesses can measure the impact of intelligent automation across the enterprise and calculate ROI. Improved visibility, process intelligence and insight into customers: employees and business partners give executives the tools and information needed to adapt to changing market conditions and customer expectations.

The benefits of hyperautomation

The benefits of hyperautomation are seen throughout the entire business, positioning the organization to be recognized as an industry leader today and well into the future. Measurable advantages include:

  • Reduced costs: The intelligent automation of business processes and workflows reduces the time and resources needed to execute multiple tasks, and cuts down on the number of errors. By 2024, organizations will lower operational costs by 30 percent by combining hyperautomation technologies and redesigned operational processes.
  • Scalability: Hyperautomation transforms a manual or complex task into a highly reliable and repeatable process. A collaborative ecosystem of complementary technologies and humans working together generates exponentially better outcomes across the business.
  • Improved customer experience: Hyperautomation enables organizations to deliver a more personalized customer experience and respond more rapidly to customers’ questions and needs. The result is improved satisfaction, loyalty and revenue.
  • Operational excellence: An efficient workforce comprised of the right blend of human and digital workers creates a flexible and agile organization that can swiftly and appropriately respond to changing market conditions. Increases in productivity and the focus of human workers on higher-value tasks give businesses a competitive edge. Better compliance and transparency enables the business to promptly respond to any potential issues.
  • Improved employee experience: Human workers enjoy the way a more thought-provoking and strategic work automation allows them. Rather than performing the same tasks day after day, employees can focus on projects adding value to the organization and can spend more time improving the customer experience. Workers get more satisfaction out of their jobs when they can see the added value they bring.

Executives who want to promote innovation and transform business processes shall rely on hyperautomation. To get there fast, look for an AI-enabled intelligent automation platform with integrated capabilities, so you can work like tomorrow, today.