+393479672304
info@rpaitaly.it

Evento Unicorn Trainers del 18 novembre 2019

Ready to become more creative, efficient and innovative

Sono stato invitato a parlare ad un evento davvero ben organizzato dal titolo: Il futuro del lavoro e l’intelligenza artificiale: tra falsi miti e realtà.

L’evento si è tenuto a Udine, presso la sede dell’Associazione Unicorn Trainers Club. Lo scopo di Unicorn Trainers Club è duplice: favorire lo sviluppo di attività di “venture capital” ed “angel investing” in Italia e all’estero, divulgare la cultura dell’innovazione e dell’imprenditoria attraverso incontri operativi di formazione, testimonianza e networking.

L’incontro si è suddiviso in due macro momenti: un primo momento incentrato sulla definizione di Intelligenza Artificiale e suo impatto sul modo di lavorare, un secondo momento più focalizzato sul percorso seguito da diverse realtà imprenditoriali nell’implementazione di soluzioni e tecnologie 4.0 e/o guidate dall’Intelligenza Artificiale.

Il titolo del mio intervento è stato: “RPA, un primo passo verso la digitalizzazione ed un nuovo modo di lavorare”. Nella mia relazione ho cercato di fornire alcuni elementi teorici ed applicativi della Robotic Process Automation ed anche una chiave di lettura sul perché l’implementazione di questa tecnologia nelle Aziende può davvero costituire una importante spinta verso il rinnovamento tecnologico, tenendo sempre ben inquadrato il contesto storico-sociale in cui ci stiamo muovendo, tra sfide e cambiamenti epocali.

Ne approfitto per ringraziare gli organizzatori dell’evento, sia per la varietà dei contenuti degli altri interventi che per i numerosi spunti.

A tal proposito sono lieto di riportare dei take away forniti da alcuni relatori della serata:

  • Dayana Mejias Roman: “Siamo tra i primi paesi nel mondo per brevetti ma abbiamo ancora pochi profili con alti livelli di specializzazione”
  • Luca Heltai: “La cosa più probabile è che si arrivi ad una sinergia tra uomo e macchina”
  • Corrado Panzeri: “Tutte le aziende saranno aziende tecnologiche o non saranno”
  • Pamela A. Adediwura: “Spesso le aziende hanno una visione distorta dell’attuale funzionamento dell’AI”

E’ stata una serata molto piacevole, all’insegna del rinnovamento e della trasformazione verso un nuovo modo di fare impresa.