+393479672304
info@rpaitaly.it

Evento online “Intelligenza Artificiale per l’assessment delle competenze” – 30/06/2020

Ready to become more creative, efficient and innovative

Di Luca Porcari, Presidente

In collaborazione con Associazione ARTES 4.0Scuola Superiore Sant’Anna2Click Solutions e Yobs Technologies.

Pratiche di Assessment di Competenze ed altre soluzioni per misurare tratti di personalità distintivi con tecnologie di Intelligenza Artificiale, approcci innovativi che consentono da un lato di ottimizzare i processi di misurazione di competenze e dall’altro sostengono la presa di decisione in ambito HR -e non solo- con logiche oggettive basate su dati. Il tutto volto ad individuare nuovi e più innovativi cluster di competenze-tratti che oggi risultano più idonei all’epocale rinnovamento digitale con cui conviviamo.

Ne abbiamo parlato insieme a Lorna Vatta, Dayana Mejias Roman, Giuseppe Iamele e Federico Dubini.

Abbiamo voluto proporre tre diversi slot di approfondimento, moderati da me e Lorna:

  1. Dayana ha spiegato perché esiste oggi più che mai la necessità di aggiornare la ricerca e l’assessment delle competenze attraverso algoritmi di AI;
  2. Giuseppe ha spiegato come l’AI riesce ad identificare e valutare le competenze verticali;
  3. Federico ha infine introdotto l’uso dell’AI nella valutazione dei tratti di personalità.

Ho qui riassunto i principali temi di approfondimento:

✔️ valutazione delle competenze attraverso algoritmi di AI
✔️ differenza tra “top down learning” e “bottom up learning”, afferenti rispettivamente ad una replica delle capacità sia analitiche che intuitive di un recruiter umano
✔️ progettazione di tool di AI per il Behavioural assessment senza replicare il BIAS
✔️ stretta collaborazione tra uomo e macchina.
✔️ “human in the loop” come un MUST: l’essere umano è in grado di semplificare la complessità in presenza di imprevisti, insegnando così alla macchina come gestirli.

Ed ecco qui alcune citazioni:

Un algoritmo di AI a cui viene richiesto un adeguamento delle competenze è risultato 4 volte più efficace di un recruiter umano

Cit. Dayana Mejias Roman

Occorre chiedersi quanta disponibilità esista in azienda ad aprirsi alla stretta interazione con le macchine: a volte la cultura di molte realtà aziendali non è ancora all’altezza delle tecnologie disponibili.

Cit. Dayana Mejias Roman

Nella valutazione delle competenze, l’Ai può non solo fornirci una valutazione oggettiva basata sui dati, ma anche offrirci un punto di vista alternativo

Cit. Giuseppe Iamele

Gli algoritmi di AI possono offrire informazioni più approfondite ma anche orizzontalmente più vaste sulle reali competenze di un particolare soggetto

Cit. Giuseppe Iamele

I soft skills sono correlati con la performance ed essenziali per costruire sistemi di selezione più meritocratici e inclusivi

Cit. Federico Dubini

Le video interviste “powered by AI” permettono di analizzare circa 400 parametri per la “personality assessment”

Cit. Federico Dubini

Le aziende presenti da decenni sul mercato si affidano a recruiter più senior che, essendo figli di una generazione precedente, sono meno propensi ad accettare il supporto dei nuovi strumenti di AI

Cit. Lorna Vatta

Qui di seguito trovate la registrazione sul nostro canale YouTube: